politica ambientale Oltre 112'000 adesioni all'iniziativa per i ghiacciai

Manifestazione a sostegno dell Iniziativa per i ghiacciai in Piazza federale.

Si mobilitano anche gli orsi bianchi a difesa dei ghiacciai in Svizzera: colorita manifestazione in Piazza federale in occasione del deposito delle firme dell'Iniziativa popolare.

Keystone / Peter Klaunzer


Sono 112'296 le firme depositate mercoledì alla Cancelleria federale a sostegno dell'iniziativa popolare su cui verosimilmente saranno chiamati alle urne gli svizzeri denominata "Per un clima sano (Iniziativa per i ghiacciai)".

La propostaLink esterno lanciata dall'Associazione svizzera per la protezione del clima, e sostenuta da Verdi, Verdi liberali, socialisti e da vari esponenti "borghesi", intende contribuire a ridurre a zero le emissioni di CO2 entro il 2050 e ancorare nella Costituzione federale gli obiettivi sanciti nell'Accordo di Parigi. Il servizio del TG.


Anche se nell'ultimo anno si è accentuata la sensibilità dei politici e dei cittadini sulla questione dei cambiamenti climatici, testimoniata dalla ricorrente mobilitazione dei giovani e dal recente successo delle formazioni ecologiste alle recenti elezioni federali, i promotori dell'iniziativa si prefiggono di ottenere significativi "progressi politici in materia di protezione climatica", secondo quanto indica nel suo sitoLink esterno l'associazione ambientalista.

In particolare il testo proposto vuole dare attuazione concreta all'intesa di Parigi. A questo scopo la Carta fondamentale dovrebbe prevedere la messa al bando, dal 2050, dei carburanti e dei combustibili fossili.

Parole chiave