Navigation

Più contributi per Interreg

Con questa richiesta viene rilanciata la negoziazione con la Commissione Europea ©Tipress

La richiesta del Consiglio di Stato ticinese alla SECO: vanno raddoppiati

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 ottobre 2014 - 12:06

Il Consiglio di Stato ticinese ha chiesto alla Segreteria di Stato per l'economia di raddoppiare i contributi destinati al futuro Programma operativo di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera 2014-2020 (PO Interreg). In settembre, la Commissione europea ne aveva preannunciato la bocciatura a causa di un'eccessiva discrepanza di mezzi tra i paesi coinvolti.

I dettagliLink esterno su www.rsi.ch/newsLink esterno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.