Navigation

Come funzionano i sistemi d’allarme in caso di frane?

L’enorme frana di Bondo avvenuta mercoledì scorso ha riportato in primo piano l’importanza di monitorare costantemente e avere dei sistemi d’allarme nei luoghi ritenuti a rischio.

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2017 - 08:29
tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 29.08.2017)

In Val Bregaglia il sistema d’allarme si è rivelato efficace. L’allerta è stata potuta dare in tempo. Ma in Svizzera sono centinaia le zone a rischio frane. Il Vallese, cantone alpino per eccellenza, è tra i precursori in materia di sorveglianza geologica. Negli ultimi anni, l’evoluzione tecnologica ha permesso di compiere grandi passi in avanti. Ma come funzionano questi sistemi? Il reportage della Radiotelevisione svizzera.

Contenuto esterno




Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.