Navigation

Palmira in mano allo Stato islamico

In pericolo sono anche le spettacolari rovine romane patrimonio dell'Unesco

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 maggio 2015 - 20:24

Sembra inarrestabile l'avanzata dello Stato Islamico, che poche ore dopo aver conquistato Ramadi, in Iraq, ha preso il controllo della città siriana di Palmira. Centinaia di civili sono in fuga e - secondo fonti locali - decine di militari e miliziani governativi sarebbero stati uccisi dagli jihadisti del Califfato. E in pericolo sono anche le spettacolari rovine romane patrimonio dell'Unesco.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.