Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Padoan convinto della ripresa

Padoan detta le riforme per affrontare la crisi

(ansa)

Misure coerenti con le riforme e nessun aumento fiscale, ecco il piano del ministro

i primi timidi segnali di ripresa sembrano aver indotto un certo ottimismo in italia, a partire dal ministro dell'economia.

"La crescita del Pil sarà dello 0,7% nel 2015 e poi dell'1,4% e dell'1,5%. Si tratta di previsioni prudenziali ma i primi dati sono incoraggianti". Queste le parole di Pier Carlo Padoan in un'audizione in commissione al Senato sul documento economico e finanziario che deve essere portato in Parlamento.

Per il responsabile del dicastero l'Italia è fuori dalla recessione. Il piano "conferma un netto cambiamento di marcia nella situazione del paese ed il Governo agirà per sostenere la ripresa evitando un aumento fiscale e rilanciando gli investimenti".

L'ISTAT ha segnalato che i dati che provengono dall'economia reale mostrano un paese in debole ripresa, finanche nel settore delle costruzioni duramente colpite negli ultimi anni. Anche il commercio e le vendite al dettaglio viaggiano con un segno più, anche se di poco sopra lo zero, ed anche qui la crescita si registra solo nel breve periodo, nell'ultimo trimestre preso in esame dall'Istituto di statistica.

ATS/rsi/infoLink esterno

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box