Navigation

Nuovi casi di Ebola nell'est del Congo

Operatore sanitario congolese in tenuta protettiva [immagine d'archivio]. Keystone

Il Ministero della sanità della Repubblica democratica del Congo ha annunciato che almeno quattro nuovi casi di Ebola sono stati segnalati nell'est del Paese.

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 agosto 2018 - 13:05
tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 03.08.2018)

Lo scorso 24 luglio, lo stesso dicastero -per voce del ministro Oly Ilunga Kalenga- aveva dichiarato terminata un'epidemia nel nordovest. Scoppiata in maggio, aveva fatto registrare 54 casi di febbre emorragica con 33 morti.

Le autorità sottolineano che non ci sono indicazioni che i due focolai, apparsi a 2500 chilometri l'uno dall'altro, siano collegati.

Contenuto esterno


Segnalato per la prima volta in Africa centrale nel 1976, Ebola ha un tasso di mortalità di circa il 50%. Il virus si diffonde per contatto con fluidi corporei contaminati, tra i quali il sangue e lo sperma.

Contenuto esterno

La parola fine sulla precedente epidemia, nella Provincia dell'Equatore, era stata posta dopo un periodo di osservazione di 42 giorni senza nuovi casi. Ebola si era inizialmente diffuso nella città di Mbandaka, che conta 1,2 milioni di abitanti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.