Navigation

“Non ha opposto resistenza” l’uomo con la motosega

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 26 luglio 2017 - 12:47
tvsvizzera/spal con RSI (TG del 26.7.2017)

L'uomo che ha ferito con la motosega due persone in un ufficio a Sciaffusa è stato arrestato martedì sera a Thalwil (Canton Zurigo), a circa 60 km di distanza dal luogo dell’aggressione, senza opporre resistenza.

Il 51enne è stato fermato dagli agenti zurighesi, che erano sulle sue tracce dopo aver ricevuto alcune segnalazioni, intorno alle 18.50. Aveva con sé un sacco di plastica che conteneva due piccole balestre cariche e bastoncini di legno appuntiti. Nessun indizio invece sulla motosega utilizzata nell’assalto di lunedì.

Gli inquirenti hanno precisato che il fuggitivo ha avuto un comportamento “cooperativo”, quando è stato intercettato dagli agenti. Resta un mistero il modo in cui il presunto squilibrato sia riuscito a giungere a Thalwil, eludendo i blocchi delle forze dell’ordine che con oltre 300 poliziotti hanno presidiato strade e aree boschive attorno a Sciaffusa e nei vicini cantoni di Zurigo e Turgovia.

Dopo l'arresto, il 51enne è stato trasportato in prigione a Sciaffusa dove è stato sottoposto a una visita medico-legale per accertare il suo stato fisico e psichico. Oggi è previsto un primo interrogatorio e sarà chiesta nei suoi confronti la detenzione preventiva. A suo carico il Ministero pubblico ha aperto un procedimento penale per ripetuti reati contro la vita e l'integrità di persone.

Non sono noti al momento i motivi che hanno spinto l’arrestato ad aggredire i due dipendenti dell’assicurazione malattia CSS, uno dei quali è stato sottoposto a intervento chirurgico ma la sua vita non è in pericolo. Il secondo ferito, in modo lieve, era già stato dimesso dall’ospedale dopo poche ore.

Il bilancio dei feriti comprende anche due clienti dell’assicurazione che hanno assistito alla scena, subendo uno choc e una quinta persona immobilizzata in modo energico dagli agenti durante l’operazione di polizia.

Contenuto esterno


 

 

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.