Navigation

I suoni del silenzio in mostra a Berna

Una visitatrice del museo; indossando le cuffie può ascoltare attentamente i suoni di un paesaggio innevato © KEYSTONE / PETER KLAUNZER

In Svizzera, una persona su sette è esposta regolarmente a suoni troppo forti a casa, in strada o sul posto di lavoro. Un fastidio che fa anche male alla salute. Esistono per fortuna delle oasi dove rifugiarsi. In una di queste si può anche imparare qualcosa.

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 novembre 2018 - 08:40
tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 15.11.2018)

Il Museo della comunicazione di Berna ha allestito un'esposizione sul silenzioLink esterno. Che non è mai un'assenza totale di suoni, e non lo è neppure in queste sale, dove i visitatori -dotati di cuffie con sensori di movimento- possono decidere liberamente se e quanto esporsi.

"Il silenzio è anche la ricerca di quanto voglio sentire, e di quanto voglio vedere", osserva il curatore Kurt Stadelmann. "Non deve essere necessariamente la calma totale. Il silenzio è un concetto molto personale, è soggettivo".

Contenuto esterno


Il silenzio, insomma, è libertà. La mostra 'Sound of silenceLink esterno' è aperta fino al 7 luglio 2019.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.