Montagna Zermatt, inaugurata la funivia trifune più alta al mondo

Zermatt ha inaugurato oggi il "Matterhorn glacier ride", la funivia trifune (3S) più alta del mondo. I costi dell'opera, iniziata nella primavera del 2016, sono stati calcolati in 52 milioni di franchi.


L'impianto, che ha posto enormi sfide tecniche e logistiche a tutte le imprese che hanno partecipato al progetto, collega la stazione intermedia del Trockener Steg (a 2939 metri di altitudine) alla vetta del Piccolo Cervino (3883 metri) ed è in grado di trasportare fino a 2000 passeggeri all'ora.

La funivia conta 25 cabine di 28 posti, accessibili anche in sedia a rotelle. I passeggeri, sospesi ad un'altezza massima di 198 metri, giungono a destinazione in nove minuti. Quattro cabine, progettate dalla studio Pininfarina, hanno una particolarità: il fondo opaco, dopo tre minuti, diventa infatti trasparente.

La funivia già esistente, con una capacità di 600 persone all'ora, resta in funzione ed è ora possibile garantire che la famosa meta turistica sia raggiungibile 365 giorni all'anno, anche durante i lavori di manutenzione.

All'inaugurazione hanno assistito 500 invitati, tra i quali la ministra dei trasporti Doris Leuthard. Per il 2021 è previsto il completamento di un'altra cabinovia 3S, per 30 milioni di franchi, tra il Piccolo Cervino e la Testa Grigia (3'458 metri), in Valle d'Aosta.

Parole chiave