meteo impazzita Torrente allaga Zermatt a causa del clima torrido

Il torrente Triftbach in piena a Zermatt.
Keystone


Il clima torrido di questi giorni sta contribuendo alla formazione di fenomeni del tutto eccezionali sull'arco alpino.

L'ultimo esempio riguarda il Triftbach, torrente che attraversa la rinomata località vallesana di Zermatt ai piedi del Cervino. Nonostante l'assenza di precipitazioni mercoledì sera il corso d'acqua è uscito dagli argini e ha inondato, tra lo stupore di residenti e turisti, i piani bassi di numerose abitazioni del paese montano. I ponti sono stati chiusi e i pompieri sono al lavoro con diversi automezzi, soprattutto per svuotare le cantine allagate.


Gli esperti ritengono che all'origine dell'inondazione ci sia un ghiacciaio che si è parzialmente sciolto a causa delle inusuali temperature che si registrano anche a altitudini elevate, come testimonierebbe la sabbia e il pietrame trasportati dal torrente in piena.

In proposito la sindaca di Zermatt, Romy Biner-Hauser, ha precisato che si è improvvisamente svuotato un lago sotterraneo creatosi sotto un'area ghiacciata a monte della località vallesana. 

L'inondazione, ha confermato la polizia cantonale, non ha provocato il ferimento di persone mentre i danni della piena devono ancora essere stimati.

 

Parole chiave