Navigation

Mafia Capitale, spuntano connessioni con la 'Ndrangheta

Imminenti nuovi sviluppi dell'inchiesta che ha messo a nudo il vasto sistema di corruzione a Roma

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 dicembre 2014 - 22:48

Nuovi arresti a Roma nell'ambito dell'inchiesta denominata "Terra di Mezzo" o "Mafia Capitale" sull'organizzazione mafiosa attorno alla quale ruotava un vasto sistema di corruzione. I nuovi provvedimenti della magistratura prospettano però un'ulteriore estensione delle indagini. Oltre ai collegamenti con Cosa Nostra sarebbero ora venuti alla luce legami tra l'organizzazione presieduta dall'ex estremista nero ed ex membro della Banda della Magliana Massimo Carminati e la ‘Ndrangheta calabrese. Intanto la Procura romana ha annunciato nuove operazioni di polizia nei confronti degli indagati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.