Navigation

Ma Lara Gut sarà profeta in patria?

Gli umori della gente in Ticino dopo la conquista della coppa del mondo di sci.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 marzo 2016 - 22:03

Da ieri un'altra ticinese ha nel suo palmarès una coppa del mondo di sci. Lara Gut, complice l'infortunio di Lindsey Vonn, si è infatti aggiudicata matematicamente il trofeo mondiale con 4 gare d'anticipo. Ma il rapporto della sciatrice ticinese, vanto della nazionale rossocrociata, con la sua terra non è sempre stato lineare. Per questo abbiamo tastato gli umori della gente, a partire dal paese di Comano, alla periferia di Lugano, dove la campionessa è cresciuta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.