Navigation

Marina Carobbio agli onori della Dante

Riconosciuto il suo impegno a favore della lingua italiana. RSI-SWI

Marina Carobbio Guscetti -presidente del Consiglio nazionale, camera bassa del Parlamento svizzero- è stata insignita venerdì a Roma del diploma di socio perpetuo della Dante Alighieri, società che promuove la lingua e la cultura italiana nel mondo. Nella capitale ha inoltre incontrato il suo omologo Roberto Fico.

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 maggio 2019 - 22:20
tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 03.05.2019)

Alla prima cittadina [in Svizzera questo titolo non spetta ai sindaci, bensì ai presidenti dei legislativi comunali-cantonali e del Consiglio nazionale, ndr] è stato riconosciuto il merito di aver scelto di condurre i lavori parlamentari in italiano.

Nella sua visita ufficialeLink esterno a Palazzo Firenze in Roma, Carobbio Guscetti ha discusso con il presidente della Società Dante Alighieri Andrea Riccardi di diffusione e insegnamento della lingua e della cultura italiane in Svizzera, dove il nostro idioma è parlato dall'8,25% della popolazione ed è il terzo d'uso, dopo tedesco e francese.

La Dante Alighieri, presente ai lavori del Forum italo-svizzero per gli accordi bilaterali tra i due Paesi, opera in tutti cantoni elvetici attraverso una rete di 21 Comitati e circa 3'000 soci.

Contenuto esterno

Prima di essere ricevuta alla Dante, Marina Carobbio Guscetti ha incontrato il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico. Tra i temi d'attualità tra i due Paesi, la questione dell'accordo fiscale sui frontalieri e i trasporti, sul quale si prospetta un incontro tra le Commissioni dei due parlamenti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.