Navigation

Le cassette di sicurezza tornano di moda in Svizzera

Un vuoto legislativo permette di aggirare i controlli relativi all'origine dei capitali

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2014 - 21:53

Preoccupa l'affitto di cassette di sicurezza da parte di fiduciarie, o società finanziarie, un fenomeno che in Ticino negli ultimi mesi è in espansione. Un modo per aggirare le norme sulla verifica dell'origine dei capitali. Sospetti anche sulla Consultgroup di Rancate, al centro di una più ampia inchiesta per riciclaggio di denaro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.