Navigation

La terra trema ancora

Forte sisma dopo una notte di scosse di assestamento keystone

Dopo una notte di scosse d'assestamento, una di magnitudo 4.8 ha causato martedì mattina nuovi crolli in Italia centrale

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 novembre 2016 - 15:05

Una nuova forte scossa di terremoto ha colpito l'Italia centrale martedì mattina, dopo una notte marcata da numerose scosse di assestamento. L'epicentro del nuovo sisma, di magnitudo 4.8, è stato localizzato nella provincia di Macerata, ma segnalazioni sono giunte anche da Perugia, Ancona e Roma.

La protezione civile si è subito attivata per verificare le conseguenze della scossa, ma dalle autorità della regione arrivano già notizie di nuovi crolli.

Proseguono intanto i lavori per trovare un alloggio alle migliaia di sfollati, diversi dei quali saranno trasferiti sulla costa adriatica.

ANSA/sf

QuestaLink esterno e altre notizie su www.rsi.ch/newsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.