Navigation

Jet svizzeri scortano aereo israeliano "a casa"

Il volo della compagnia El Al, partito da NY e diretto a Tel Aviv, ha attraversato lo spazio aereo svizzero scorato a causa di un allarme bomba a bordo

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 luglio 2016 - 20:21

Due F/A 18 dell'esercito elvetico si sono alzati in volo martedì mattina per scortare un volo della compagnia israeliana El Al attraverso lo spazio aereo svizzero a causa di un allarme bomba a bordo dell'aereo.

Una missione nell'ambito della sicurezza dell'aria che non è passata inosservata: in buona parte della svizzera tedesca, poco dopo le 8.30 sono stati sentiti due boati, provocati dal superamento della barriera del suono da parte degli aerei da combattimento.

L'aereo di linea, in arrivo da New York, ha lasciato i cieli svizzeri e proseguito il suo volo verso Tel Aviv, dove nel frattempo è atterrato, mentre i due F/A 18 hanno fatto rientro alla base.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.