Interinali nel primario Contadini in ferie grazie ai sostituti agricoltori

Interno di una stalla; decina di mucche sulla sx, due persone sulla dx si avvicinano con materiale

Per il passaggio di consegne, basta qualche ora.

RSI-SWI

La bella stagione, per gli agricoltori, comporta generalmente più lavoro. Ma in alcune regioni della Svizzera esiste un modo per consentire loro di prendersi qualche giorno di vacanza. Un aiuto utile anche, o soprattutto, in caso di malattie e infortuni. Specie per i contadini che non possono contare su parenti o vicini.

La Radiotelevisione svizzera RSILink esterno ci porta a Pomy, nel canton Vaud, dove sta per entrare in servizio David Buffat.

David è un sostituto agricoltore. Per il passaggio delle consegne dai proprietari, gli basta qualche ora: "Ci si deve adattare, occorre essere pieni di risorse".

Al contempo, la possibilità di lavorare in tenute diverse con bestiame e colture diverse gli consente di arricchire il proprio bagaglio professionale.

Il Canton Vaud conta 3 sostituti agricoltori a tempo pieno e 80 occasionali. Il protagonista del servizio lavora per una società di prestito di personale specializzato legata all'associazione di categoria ProméterreLink esterno.

Parole chiave