Navigation

Frontalieri, non si muove nulla tra Italia e Svizzera

L'incontro che si è tenuto venerdì pomeriggio a Roma tra il consigliere federale, Ueli Maurer, e il ministro italiano delle finanze, Giovanni Tria, non ha dato i frutti sperati. L'accordo sulla tassazione dei frontalieri tra Svizzera e Italia, infatti, resta bloccato.

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2018 - 16:56
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


"È stato un dialogo molto costruttivo e molto positivo", ha detto Maurer. Ma alla domanda su quando si potrebbe sbloccare la situazione, il capo del Dipartimento federale delle finanze ha risposto con una battuta: "Io rimarrò ministro fino al 2031 ed entro quella data ce la faremo".

L'intesa era stata sottoscritta nel dicembre 2015, ma da allora la firma italiana si fa attendere. In agenda c'era anche la situazione di Campione d'Italia, ma anche su questo punto, nessuna novità.


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.