Navigation

Incidente di Quinto, potenziata la segnaletica

Grave il camionista, l'uomo è un 50enne italiano di origini rumene residente in provincia di Bergamo

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 luglio 2016 - 19:48

Sono ancora gravissime le condizioni del camionista 50enne che ha causato l'incidente di martedì a Quinto. La sua vita, come era stato comunicato la sera dello schianto, è in pericolo. L'uomo, ricoverato al Civico di Lugano, è un italiano di origini rumene residente a Madone, vicino a Dalmine.

Un controllo eseguito nelle ore successive all'incidente ha permesso di accertare che la segnaletica esposta e la visibilità in quel punto della A2 erano pienamente conformi alle norme sulla circolazione stradale.

Cionondimeno, in accordo con la polizia cantonale ticinese l'Ufficio federale delle strade ha deciso di prendere provvedimenti: a titolo precauzionale, da venerdì, un furgone segnaletico dotato di pannello a messaggeria variabile sarà posizionato sulla corsia di emergenza e segnalerà la presenza di colonne in autostrada. La sua pozione sarà adattata alla lunghezza della coda.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.