Navigation

Giovane comasco ucciso da un treno a Bellinzona

Un 20enne è stato travolto e ucciso da un treno nella notte tra giovedì e venerdì, poco dopo l'una, nella galleria ferroviaria di Bellinzona.

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 febbraio 2017 - 09:53
tvsvizzera.it/Zz con RSI (TG del 24.02.2017)
Contenuto esterno

L’incidente è avvenuto in contemporanea con il carnevale della capitale ticinese, il Rabadan. Secondo quanto precisa la polizia cantonaleLink esterno, il giovane si trovava nel tunnel con un coetaneo e un 26enne, tutti provenienti dal Comasco, quando hanno deciso di attraversare i binari.

Un convoglio in transito regolarmente verso nord ha investito il gruppetto uccidendo il ragazzo e ferendone un altro, in modo non grave. Il terzo è rimasto illeso.

Secondo quanto riportato dal sito d'informazione della Radiotelevisione svizzera italiana  i tre erano giunti in treno nella città per il Rabadan.

Erano infatti partiti da Chiasso alle 21.50, ma sembra che non siano mai entrati nella zona dei festeggiamenti. Gli inquirenti stanno perciò tentando di capire cosa abbiano fatto dalle 22.40, ossia dal momento in cui il loro treno si è fermato in stazione a Bellinzona, fino all'una quando il gruppetto si è ritrovato dentro al tunnel.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.