Navigation

Incendi in California, è stato d'emergenza

Una guardia forestale è morta combattendo i roghi che, in pochi giorni, hanno divorato circa 72 mila chilometri quadrati di terreno nel nord dello Stato

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 agosto 2015 - 15:58

Il governatore Jerry Brown ha dichiarato sabato lo stato d'emergenza in Calfornia, dove gli incendi nel nord dello Stato, in pochi giorni, hanno divorato circa 72 mila chilometri quadrati di terreno e diverse case. Una guardia forestale ha perso la vita nelle operazioni di spegnimento.

I roghi sono 18, e soltanto il 5% del fronte delle fiamme è sotto controllo. Gli incendi divampano fino a 150 chilometri a nord di San Francisco, e per fermarli si stanno impiegando elicotteri e sostanze ritardanti.

Su ogni fronte sono al lavoro circa un migliaio di pompieri, e presto dovrebbe arrivare la Guardia Nazionale ad aiutarli. Intanto, 650 persone hanno dovuto lasciare le proprie case.

In mancanza di pioggia, la lotta contro le fiamme durerà ancora a lungo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.