Navigation

I furbetti della vignetta

La cosiddetta vignetta autostrale svizzera web

Negli ultimi 6 mesi circa 50 contrassegni autostradali sequestrati perchè manipolati o falsificati

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 giugno 2016 - 09:58

Avvolte nella plastica (per applicarla sui parabrezza di automobili diverse) o addirittura falsificate (grazie alle scansioni), sono circa 50 le vignette autostradali sequestrate dall'inizio dell'anno dalle guardie di confine della Regione IV. I sequestri, si legge sul Corriere del Ticino, sono avvenuti all'entrata o all'uscita dall'A2 a Brogeda, ma anche ai valichi di confine o ai posti arretrati di controllo.

I "furbetti", cittadini stranieri ma anche residenti, hanno dovuto versare 500 franchi a titolo di deposito cauzionale e acquistare una nuova vignetta. Per tutti, spiega il quotidiano ticinese, è scattata la denuncia per falsificazione di valori di bollo ufficiali al Ministero pubblico della Confederazione.

RSI/NEWSLink esterno/Red.MM/M.Ang.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.