Navigation

È originario del Ticino il cuoco dell’anno secondo Gault Millau

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 02 ottobre 2017 - 19:51
tvsvizzera/spal con RSI (TG del 2.10.2017)

Nato nel Giura bernese, ma originario del Ticino (Rivera), Franck Giovannini è stato nominato cuoco dell’anno dalla guida gastronomica Gault Millau.

Lo chef 43enne ha saputo raccogliere l’ingombrante eredità di Benoît Violier all’Hotel de Ville di Crissier (Canton Vaud), prematuramente scomparso due anni fa e di cui è stato stretto collaboratore e amico, carpendogli molti segreti dell’alta cucina.

Del resto le qualità di Giovannini sono certificate dalla conduzione del rinomato ristorante, i cui cuochi si sono aggiudicati per ben 4 volte l’importante riconoscimento.

Riuscendo con successo nella sfida non semplice di mantenere elevato il prestigio del tre stelle Michelin vodese.  

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.