Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Europa in attesa di un segnale da Marte

L'ESA ha messo in orbita con successo la sonda TGO, ma manca conferma dell'ammartaggio del modulo Schiaparelli

È atteso a minuti il segnale che potrebbe confermare la completa riuscita della missione dell'Agenzia Spaziale Europea ESA su Marte. Exomars ha infatti messo in orbita con successo la sonda TGO, ma non ci sono ancora segnali dal modulo Schiaparelli.

Se la conferma arrivasse, l'ESA sarebbe riuscita per la prima volta a posare un suo lander su Marte.

La missione -che vede la partecipazione dell'Agenzia spaziale russa- ha due scopi. Oltre che raccogliere dati preziosi dal suolo marziano, la manovra di Schiaparelli serve a verificare l'efficacia del sistema di ammartaggio, ovvero di atterraggio sulla superficie del Pianeta Rosso. Una manovra complicata dalla sottile atmosfera di Marte e dalle tempeste di sabbia che possono scatenarsi sulla sua superficie.

Questa verifica è un punto fondamentale per la seconda parte della missione Exomars, che si svolgerà nel 2020 e che prevede l'invio di un rover europeo di circa 900 chili per cercare tracce di vita, anche solo batterica, sul pianeta.

Secondo punto della missione di oggi era mettere in orbita il Trace Gas Orbiter o TGO, sonda che servirà da ponte radio per le prossime missioni, ma non solo. Come un satellite, resterà nell'orbita di Marte e raccoglierà informazioni preziose anche grazie alla Svizzera, che ha realizzato la telecamera Cassis montata sul TGO.

Cassis è stata ideata per capire cosa succede nei punti dove si registrano emissioni di metano e raccogliere dati per capire se il gas ha solo origini vulcaniche o anche biologiche. Non da ultimo, permette di fare rilievi in 3 dimensioni della superficie del pianeta, dati che potrebbero facilitare futuri atterraggi sul pianeta rosso.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×