Edilizia truffaldina Prendi i soldi e scappa

Di Igor Staeheli, Patti Chiari RSI

Una ristrutturazione da fare, un’opera da sistemare, una costruzione da montare. Aziende edili, artigiani, costruttori non mancano, ma se cadi su quello sbagliato rischi di ritrovarti senza soldi e senza l’opera. 

Una casa costruita con monete e banconote

A volte si resta senza soldi e senza casa.

© Keystone / Gaetan Bally

Cominciano quasi sempre allo stesso modo le vicende che molti cittadini hanno raccontato a Patti chiari. Una ristrutturazione da fare, un’opera da sistemare, una costruzione da montare. C’è bisogno di specialisti e sul mercato abbondano. Aziende edili, artigiani, costruttori, ma se cadi su quello sbagliato rischi di ritrovarti senza soldi e senza l’opera. 

È successo a diversi consumatori accomunati da una procedura rischiosa: il pagamento anticipato. E così c’è chi dopo aver acquistato una casa da ristrutturare si ritrova sepolto dalle ipoteche legali spiccate dagli artigiani che dopo aver lavorato per un impresario, pagato in anticipo, non hanno ricevuto niente. O chi dopo aver ordinato e versato consistenti anticipi per un giardino d'inverno, si ritrova con un buco davanti a casa. Insomma impresari col brutto vizio di prendere i soldi e scappare.

Ma com’è possibile che in Ticino succedano queste cose? E quanto sono frequenti? E soprattutto, come è possibile che certi personaggi rimangano impuniti e possano farla franca?

Patti chiari ha indagato andando sulle tracce di chi si è intascato migliaia di franchi e poi è sparito nel nulla. Vediamo.



Parole chiave