Dal primo ottobre E anche l'Austria vieta di indossare burqa e niqab

L'Austria applica da ieri, domenica, il divieto di indossare burqa e niqab nei luoghi pubblici. Per l’occasione aumentato il numero di agenti impiegati nei controlli, in particolare nella zona arrivi dell'aeroporto internazionale di Vienna.


Il Ministero degli Interni ha preparato opuscoli con informazioni mirate in tedesco, inglese, turco e arabo. Chi rifiuta di scoprire il viso rischia una multa di 150 euro.

La comunità islamica in Austria è preoccupata dal fortissimo sostegno popolare ottenuto dal testo. Un dato che potrebbe riflettersi sulle elezioni del prossimo 15 ottobre e portare alla vittoria dei partiti di destra che, stando ai sondaggi, potrebbero formare il prossimo governo.

Il Ticino è stato primo cantone in Svizzera ad introdurre il divieto di mascherare integralmente il viso, seguito di recente da una decisione parlamentare a San Gallo.


Parole chiave