Navigation

Vita da Guardia Svizzera: una mostra fotografica ai Musei Vaticani

L'esposizione è aperta dal 2 aprile al 12 giugno

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 aprile 2016 - 17:34

Inconfondibili nella loro uniforme storica conservano un fascino antico. Sono le Guardie Svizzere, l'esercito più piccolo al mondo unico per il suo legame con la storia del Vaticano al quale è stata dedicata una mostra fotografica. Uno sguardo privilegiato, che per la prima volta mette in luce la complessa realtà vissuta dai soldati svizzeri al servizio del Papa.


Inquadrature, dettagli inediti e anche momenti privati della vita quotidiana. Per soffermarsi così, di volta in volta, su diversi aspetti: il senso del dovere, l'evento istituzionale, ma anche, appunto, il tempo libero, con attimi di spontaneità e gli sguardi orgogliosi.


Ad ospitare la mostra non potevano che essere i Musei Vaticani per una visione rara e non comune del particolare gruppo di uomini che da oltre 500 anni sceglie di servire il Papa: 86 foto in bianco/nero e a colori esposte dal 2 aprile al 12 giugno per raccontare una storia nobile e antica, ma anche la bella giovinezza di un gruppo di ragazzi, orgogliosi e onorati del ruolo che rappresentano e del servizio al quale sono chiamati.

Alessandro Filippelli / alaNEWS

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.