Navigation

Visori di realtà virtuale, non solo divertimento

Collegato a telefonino o computer, il "binocolo magico" consente di visitare musei, buttarsi col paracadute, viaggiare nel tempo

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 aprile 2016 - 20:47

Esistono da almeno vent'anni, ma paiono essere il prodotto tecnologico del momento: sono i visori di realtà virtuali, una sorta di binocolo magico da collegare al telefonino o al computer e che consente di vivere, virtualmente appunto, molte esperienze: visitare musei, buttarsi con il paracadute o addirittura viaggiare nel tempo.

Con risvolti non soltanto ludici. Nel servizio, le esperienze di alcuni appassionati e il commento di Paolo Attivissimo, esperto di nuove tecnologie.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.