Navigation

Via i Google Glass dai negozi

Torneranno sul mercato, ma non più in versione beta reuters

Il gigante svilupperà completamente il prodotto, con l'aiuto di un ex di Apple, prima di rimetterlo in vendita

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 gennaio 2015 - 14:56

Google ha deciso di interrompere la vendita dei suoi Glasses, che non hanno avuto risultati esaltanti. Le ragioni sono varie: dalle preoccupazioni sulla privacy, a un'estetica poco attraente, al fatto che si tratta di un prodotto tutt'ora in fase di sviluppo e ancora privo di molte applicazioni.

Il ritiro dai commerci - che avverrà il 19 gennaio - non significa però che la società non continuerà a sviluppare questo prodotto, ma semplicemente che il gigante di internet ha deciso di cambiare strategia. Non ci saranno quindi più test pubblici del dispositivo, che verrà lanciato sul mercato solo una volta che sarà finito (probabilmente entro la fine dell'anno). La stessa filosofia già usata da Apple, quindi.

E di Apple, oltre all'idea, è stato preso anche uno dei componenti del gruppo che ha ideato l'iPod. Tony Fadell è stato infatti chiamato a dirigere il team che si occuperà dello sviluppo della nuova versione degli occhiali 2.0.

RedMM/ansa/mrj

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.