Navigation

Francia, Macron vola nei sondaggi

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 24 aprile 2017 - 22:26
tvsvizzera/spal con RSI (24.4.2017)

Passata l’euforia per l’accesso al ballottaggio ottenuto dalle urne domenica, Emmanuel Macron e Marine Le Pen hanno subito messo in moto le differenti strategie in vista del 7 maggio.

L’ex ministro dell’economia, creatore del movimento En Marche, secondo gli ultimi sondaggi (che finora c’hanno azzeccato in pieno), gode di un margine di 20 punti nei confronti della rivale nazionalista che però, forte di un risultato storico per il Front National, crede nel trionfo. “Ci sono solo 10 punticini, si può fare. Anzi, vinceremo.”, ha detto Marine Le Pen, che si è autosospesa dalla presidenza del FN per giocare a tutto campo.

Da parte sua il rottamatore europeista Emmanuel Macron, che vede all’orizzonte l’Eliseo (ipotesi cui probabilmente non credeva neppure lui fino a non troppi mesi fa), ha incassato l’adesione quasi unanime di leader e partiti che convergono nel Fronte Repubblicano, formula politica che resuscita ogniqualvolta sono messi a rischio i presunti valori fondanti della Francia.

Dopo François Fillon per i gollisti ieri, anche il presidente François Hollande e il candidato Benoit Hamon hanno invitato gli elettori socialisti a votare Macron mentre il radicale di sinistra Jean-Luc Mélenchon, nonostante il lusinghiero score, non l’ha presa bene e per il momento non sembra intenzionato ad architettare alleanze.  

Contenuto esterno


 

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.