Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Venezuela Maduro vorrebbe riscrivere la Costituzione

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha annunciato l’intenzione di convocare un’Assemblea costituente per riformare la struttura giuridica dello Stato e “riportare la pace” nel paese. L’opposizione però non ci sta.

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La nuova Costituzione dovrebbe sostituire quella del 1999, adottata su iniziativa di Hugo Chavez. L’Assemblea incaricata di redigere il nuovo testo dovrà essere “una Costituente femminista, giovanile, studentesca, indigena e anzitutto profondamente operaia”, ha dichiarato Maduro durante un comizio a Caracas in occasione della Festa dei lavoratori.

Julio Borges, presidente del Parlamento - in mano all'opposizione - ha già denunciato che questa iniziativa equivarrebbe a "una Costituente truffa, inventata solo per distruggere la Costituzione attuale e cercare di fuggire così all'inesorabile verdetto delle elezioni" che il governo chavista ha ritardato o sospeso da quando ha perso la maggioranza nel Legislativo, nel dicembre del 2015. L’opposizione ha già annunciato che manifesterà contro quello definisce un “colpo di Stato”.

Le manifestazioni antigovernative si susseguono dall'inizio di aprile, con un bilancio di almeno 30 morti.

tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 2.5.2017)

×