Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Vantava 20 milioni di pezzi Museo nazionale in fiamme a Rio de Janeiro

La sede del Museo nazionale di Rio de Janeiro è stata distrutta da un violento incendio. Un museo quasi fatiscente: i tagli alla cultura del Governo brasiliano di Michel Temer hanno infatti inciso sulla manutenzione dell'edificio. 

museo

Distrutto dalle fiamme il Museo nazionale brasiliano di Rio de Janeiro

Inaugurato 200 anni fa, era uno dei più importanti al mondo per l'ampiezza della collezione, che vantava 20 milioni di pezzi.

Il tesoro più importante ospitato dal Mueso Nazionale è lo scheletro più antico trovato in America latina, risalente a circa 12 mila anni fa, di una donna ribattezzata 'Luzia'.

Rinvenuti nel 1974 a Lagoa Santa, nello Stato di Minas Gerais, i resti ossei appartengono ad una donna morta all'età di 20-25 anni, e che fu una delle prime abitanti del Brasile.

In vetrine del Museo erano esposti il cranio di 'Luzia' e una ricostituzione del suo volto che rivelava tratti somatici simii ai negri africani e agli aborigeni australiani.

A suo tempo la scoperta dello scheletro di 'Luzia' spinse gli studiosi a correggere le principali teorie sul popolamento delle Americhe e a porre il reperto fra i "maggiori tesori archeologici" brasiliani.

L'incendio

Ci sono volute più di cinque ore per controllare le fiamme dell'incendio anche perché i due depositi d'acqua più vicini al Palazzo di San Cristoforo, dove era istallato il museo, erano completamente vuoti.

Le fiamme sono divampate intorno alle 19.30 (mezzanotte e mezza in Svizzera) e poco dopo la mezzanotte le locale (le 5.00 svizzere) i pompieri hanno informato che le fiamme erano sotto controllo, anche se le loro operazioni sono andate avanti ancora per varie ore, e all'alba di oggi le lunghe colonne di fumo che si alzavano dal palazzo erano visibili da vari punti della città. 

Fonti dei pompieri citate dai media locali hanno indicato che il loro lavoro è stato ritardato dal fatto che è stato necessario pompare acqua da altri punti della città, nonché dallo stesso lago del Parco di Boa Vista, che fa parte di quelli che erano i giardini del Palazzo di San Cristoforo.

Non è stata ancora stabilita la causa del disastro, ma secondo le stesse fonti i sistemi anti-incendio istallati nel museo non sono funzionati correttamente. La polizia federale ha aperto un'inchiesta sul fatto, giacché il terreno dove sorge il Palazzo appartiene all'Università Federale di Rio de Janeiro, amministrata dal governo centrale brasiliano.

tvsvizzera.it/fra con RSI

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box