Navigation

Unire forze e esperienze contro gli abusi sui minori

Keystone / Annick Ramp

Centinaia di migliaia di bambini e giovani sono vittime di maltrattamenti e violenza sessuale in istituzioni statali e religiose in tutta Europa, unire le forze potrebbe aiutare.

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 settembre 2021 - 21:13
tvsvizzera.it/MaMi

Il maltrattamento dei bambini nelle chiese, nelle famiglie affidatarie o negli istituti è un capitolo buio della storia svizzera. Un capitolo che nel 2014 è stato affrontato con l'iniziativa popolare federale di riparazione a favore di questi bambini: i cosiddetti Verdingkinder.

Una sofferenza che è poi stata ufficialmente riconosciuta dalle autorità. Un passo che potrebbero ora fare anche altri paesi. Oggi a Berna si sono infatti trovati diversi gruppi per le vittime provenienti da tutta Europa per lanciare un'iniziativa simile a quella elvetica. Ne parla il servizio del TG andato in onda stasera.

Contenuto esterno


 

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.