una singolare terapia Un libro è meglio di una medicina


I libri non curano solo le anime. Possono essere terapeutici anche per il fisico. È quanto propone la Piccola farmacia letteraria di Firenze la cui fama ha superato ormai il perimetro cittadino.

In base a questo assunto Elena Molini ha costruito la sua iniziativa. Ma come funziona in concreto? I malesseri di vario genere, compresi i malanni corporali, sono suddivisi in 70 categorie per le quali la Farmacia letteraria propone una lista di opere letterarie.

Ma trattandosi pur sempre una farmacia, queste vengono vendute con apposito foglietto che indica istruzioni d’uso, posologia e persino eventuali effetti collaterali.

Non è dato sapere se l’efficacia dei prodotti offerti sia analoga a quella dei tradizionali farmaci. Di sicuro però la somministrazione di romanzi e manuali preserva il corpo da componenti chimiche spesso indesiderate.

Parole chiave