La televisione svizzera per l’Italia

Frana travolge case e fienili a Glarona

frana
© Keystone / Ennio Leanza

Una frana ha distrutto o sepolto una mezza dozzina di case nel tardo pomeriggio di martedì a Schwanden, frazione del comune di Glarona Sud. Nessuno è rimasto ferito, ma un centinaio di persone devono essere sfollate.

Secondo la polizia cantonale, la frana si è verificata intorno alle 17.30 sopra la frazione glaronese di Schwanden.

La massa di terra e roccia staccatasi si è estesa per 400 metri lungo il pendio. Intorno alle 19.30 poi, si sono verificati altri scoscendimenti. Gli edifici situati nella zona della frana sono stati evacuati e l’accesso all’area circostante è vietato.

Contenuto esterno

Non ancora scongiurato il pericolo

La notte è rimasta relativamente calma. Tuttavia, la situazione rimane instabile e potrebbero verificarsi ulteriori frane, ha dichiarato un portavoce della polizia alla radio pubblica SRF mercoledì mattina.

Il rischio era difficile da valutare a causa dell’oscurità, ha osservato l’ufficiale di polizia di Glarona Richard Schmidt.

Cinque abitazioni e due aziende della zona erano già state evacuate una settimana fa. Da allora è stato vietato l’accesso alla zona.

Interpellata dall’agenzia di stampa Keystone-SDA, la polizia ha dichiarato che sarebbe stato esteso il perimetro dell’area isolata interessata dalle misure preventive. Circa 100 persone dovranno lasciare le loro abitazioni.


In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR