Navigation

Un'estate all'insegna del maltempo in Svizzera

Il fiume Ticino ingrossato a Giornico (Leventina) Keystone / Alessandro Crinari

Questo primo scorcio di estate non sembra essere all'insegna del bel tempo. Negli ultimi giorni su un po' tutta la Confederazione si sono abbattuti forti temporali e si lamentano danni e interruzioni al traffico veicolare, ferroviario e fluviale.

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 luglio 2021 - 13:43
tvsvizzera.it/spal con Keystone/ATS

Le abbondanti precipitazioni hanno provocato inondazioni e l'ingrossamento dei corsi d'acqua, soprattutto nella Svizzera Orientale e nell'Oberland Bernese.

I fiumi Thur e Sitter sono costantemente monitorati ma anche il Reno è un osservato speciale in queste ore.

Sono stati sospesi i treni su tratte alpine della Matterhorn-Gotthard-Bahn e vigono restrizioni tra Brienz e Meiringen nel Canton Berna. Inoltre, è stata vietata la navigazione sul Reno le cui rive nel Canton San Gallo sono state chiuse a pedoni e sportivi.

Contenuto esterno

In tre giorni sono stati superati in alcune località i quantitativi di pioggia medi dell'intero mese di luglio.

Neanche la Svizzera italiana è stata risparmiata: in Leventina sono stati misurati 178 mm di precipitazioni e vengono segnalati smottamenti, alberi caduti e allagamenti. Importanti precipitazioni sono state registrate anche in Uri a Gütsch Andermatt (158 mm) e nei Grigioni a Trun (135 mm). In diverse altre località, tra cui Elm (GL), Urner Boden (UR), Oberiberg (SZ), Adelboden (BE) e Vevey (VD), sono stati superati i 100 millimetri di pioggia.

La situazione è in lento miglioramento, anche dal profilo meteorologico, su tutto il paese ma vengono monitorati diversi fiumi in piena. L'A2 in Leventina è stata riaperta dopo alcune ore, così come la Axenstrasse che era stata chiusa fra Flüelen e Sisikon a causa di una frana.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.