La televisione svizzera per l’Italia

Un’altra strage in una scuola sconvolge gli USA

persone davanti a una scuola
Il dramma si è prodotto all'interno della scuola elementare Robb. Keystone / Aaron M. Sprecher

Un 18.enne ha aperto il fuoco martedì in una scuola elementare del Texas, uccidendo 19 bambini e due insegnanti, prima di essere ucciso a sua volta. Questo ennesimo dramma ha rilanciato il dibattito sulla regolamentazione delle armi da fuoco.

La sparatoria è avvenuta a Uvalde, capoluogo dell’omonima contea, circa 150 chilometri ad ovest di San Antonio. L’autore del massacro, Salvador Ramos, 18 anni, ha aperto il fuoco nella scuola elementare Robb. Oltre alle 21 persone uccise, si contano anche una dozzina di feriti.

Contenuto esterno

La tragedia, l’ultima di una lunga serie, ha suscitato un’ondata di cordoglio e di sdegno in tutto il Paese. “È tempo di trasformare il dolore in azione”, ha detto il Presidente degli Stati Uniti, visibilmente commosso, in un discorso solenne alla Casa Bianca.

“Quando, per l’amor di Dio, affronteremo la lobby delle armi?”, ha dichiarato Biden, che si è detto “stufo” di fronte al susseguirsi delle sparatorie nelle scuole.

“Quando è troppo è troppo”, gli ha fatto eco la vicepresidente Kamala Harris, chiedendo di “agire” contro la violenza delle armi, una piaga nazionale

Il dramma ricorda quello avvenuto nel 2021 nella scuola elementare Sandy Hook nel Connecticut: un ventenne squilibrato uccise 26 persone, tra cui 20 bambini di 6 e 7 anni, prima di togliersi la vita.

Più di recente, nel 2018, una sparatoria in un liceo di Parkland, in Florida, aveva fatto 17 vittime, la maggior parte delle quali adolescenti.

Attualità

Le cascate del Reno a Sciaffusa.

Altri sviluppi

Le rocce delle cascate del Reno sotto esame

Questo contenuto è stato pubblicato al I geologi misurano le vibrazioni per accertarne la stabilità malgrado l’erosione. Si pensa in particolare alla sicurezza dei turisti.

Di più Le rocce delle cascate del Reno sotto esame
Cozze nel Lago di Costanza.

Altri sviluppi

Specie invasive, una soluzione per le cozze quagga

Questo contenuto è stato pubblicato al La cozza quagga può essere una risorsa naturale da sfruttare come alternativa al cemento o ai comuni fertilizzanti. L'idea di una start-up svizzera.

Di più Specie invasive, una soluzione per le cozze quagga
Soccorritori della Rega.

Altri sviluppi

Alpinista muore sul Cervino

Questo contenuto è stato pubblicato al Un'alpinista è deceduta oggi mentre si trovava sul Cervino. La donna è precipitata per 100 metri morendo sul colpo, riferisce la polizia cantonale vallesana.

Di più Alpinista muore sul Cervino
Un drone nel cielo.

Altri sviluppi

Droni, una campagna per evitare il caos nei cieli

Questo contenuto è stato pubblicato al L'Ufficio federale dell'aviazione civile detta le istruzioni per l'uso corretto degli apparecchi volanti pilotati a distanza.

Di più Droni, una campagna per evitare il caos nei cieli
Una farmacista davanti a una scansia di farmaci.

Altri sviluppi

L’autorizzazione dei medicinali in Svizzera più lenta che in Ue

Questo contenuto è stato pubblicato al L'omologazione di un farmaco in Svizzera, indica uno studio condotto dall'industria farmaceutica e da Swissmedic, richiede in media 249 giorni in più rispetto all'Unione Europea.

Di più L’autorizzazione dei medicinali in Svizzera più lenta che in Ue

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR