Navigation

Trionfo del cinema francese a Cannes

Niente da fare per Sorrentino, Moretti e Garrone alla 68esima edizione del Festival transalpino

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 maggio 2015 - 22:13

Non ce l'ha fatta il film di Sorrentino, coprodotto anche dalla RSI, "Youth - La giovinezza", così come gli altri due autorevoli registi italiani Nanni Moretti e Paolo Garrone, ad aggiudicarsi la Palma d'oro di Cannes. A trionfare è stato invece il cinema francese, rappresentato con ben 5 pellicole nel concorso internazionale. È infatti Dheepan di Jacques Audiar, film che tocca in modo molto originale il tema della migrazione, a sbancare la 68esima edizione del Festival transalpino.

Migliore interpretazione femminile ex equo per Rooney Mara ("Carol") ed Emmanuelle Bercot ("Mon Roi"), quella maschile è andata a Vincent Lindon ("La loi du marché"). "The Lobster" di Yorgos Lanthimos si è aggiudicato il premio della giuria, mentre la palma per la migliore regia è andata al cinese Hou Hsiao-Xsien per "The assassin" e il Grand Prix speciale all'ungherese Laszlo Nemes per "Il figlio di Saul".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.