Navigation

Dà fuoco all'appartamento e muore con tre figli

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 20 ottobre 2017 - 18:57
tvsvizzera/spal con RSI (Quotidiano del 20.10.2017)

Un uomo e tre dei suoi figli sono morti per probabile intossicazione nell’incendio appiccato dallo stesso 49enne nell’abitazione in cui risiedevano a Como. Una quarta bimba, di 5 anni, è ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale di Cantù.

I vigili del fuoco, intervenuti nell'appartamento all'ultimo piano di una palazzina di San Fermo della Battaglia, avrebbero trovato l'appartamento invaso dal fumo e masserizie accatastate all'ingresso mentre padre e figli, di età compresa tra i 3 e gli 11 anni, giacevano esanimi nel letto nella camera matrimoniale.

All’origine della tragedia familiare vi sarebbe una situazione di estremo disagio sociale ed economico acuito verosimilmente da problemi di depressione.

La famiglia era seguita da un’associazione e dai servizi sociali comunali che provvedevano al pagamento dell’affitto dell’appartamento, della mensa scolastica e del dopo-scuola.

I bambini erano stati affidati in febbraio al padre, un cittadino marocchino disoccupato con regolare permesso di soggiorno, dopo che la madre era stata allontanata a causa delle precarie condizioni psichiche e inserita in una struttura di recupero. 

Ultimamente del caso si era interessato il tribunale dei minorenni e forse all’origine dell’omicidio-suicidio potrebbe esservi il timore del 49enne, disperato per aver perso il lavoro, che gli venissero a breve tolti i figli.  

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.