Ticino Sparisce dopo aver promesso impieghi inesistenti


Un sedicente imprenditore prometteva posti di lavoro attraverso inserzioni pubblicitari e in molti, per lo più disoccupati, si sono rivolti a lui nella sede della sua azienda a Cadempino (Lugano) per sbarcare il lunario.

Grazie alla rete di contatti delle ditte con cui lavorava offriva impieghi ad ampio spettro, da posti amministrativi a mansioni di vario genere nelle fabbriche.

Ma un bel giorno l’intermediario è sparito nel nulla e gli impieghi sono rimasti solo una chimera mentre la lunga scia di debiti che lo accompagna è del tutto reale.

Della vicenda si stanno occupando il Ministero pubblico del Canton Ticino e per parte loro i sindacati. Il programma Falò è riuscito a rintracciare questo discusso personaggio e alle telecamere della RSI ha rilasciato la sua versione dei fatti.   

Parole chiave