Navigation

Gran Bretagna - UE, iniziato il secondo round

Il secondo round di negoziati tra Unione Europea ed governo britannico per l'uscita del Regno Unito dall'UE è cominciato questa mattina nella sede della Commissione Europea tra il capo negoziatore europeo Michel Barnier ed il ministro britannico per la Brexit David Davis.

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 luglio 2017 - 12:03
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


Il round negoziale (che prevede riunioni a livello tecnico già nel pomeriggio di oggi sulle questioni dei diritti dei cittadini, l'accordo finanziario e la giurisdizione della Corte europea) si concluderà giovedì prossimo. 

Arrivando alla riunione dei ministri degli esteri, nella sede del Consiglio UE, il ministro degli esteri Boris Johnson si è detto "compiaciuto" del negoziato in corso ed ha affermato che Londra "ha messo sul tavolo un'offerta equa e seria" e "molto buona" per "assicurare il futuro dei 3,2 milioni di cittadini europei" che vivono nel Regno Unito. 

Dal canto suo lo spagnolo Alfonso Dastis ha osservato di aver "visto cambiamenti" nella posizione britannica, con Londra che ora "accetta che ci dovrà essere un regime di transizione". 

Barnier la settimana scorsa è tornato ad avvertire che il tempo del negoziato scorre velocemente.



Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.