La televisione svizzera per l’Italia

Svizzera e CICR mettono in guardia contro le minacce digitali nelle zone di conflitto

alain berset a new york
Il Presidente della Confederazione Alain Berset a New York, lunedì 22 maggio. © Keystone / Alessandro Della Valle

Il presidente svizzero Alain Berset ha aperto una mostra presso la sede delle Nazioni Unite a New York sui pericoli della digitalizzazione per gli aiuti umanitari.

“Le nuove tecnologie possono ridurre l’onere per la popolazione civile”, ha detto Berset lunedì sera ad ambasciatori e rappresentanti di Stato. “Ma portano anche nuove minacce, come la disinformazione o la sorveglianza illegale”.

L’intelligenza artificiale (IA) può portare a un aumento della violenza se usata in modo malevolo, mentre lo scambio di dati tra civili può renderli più vulnerabili, ha dichiarato il responsabile del Dipartimento federale dell’interno.

Berset si trova a New York questa settimana per presiedere diverse discussioni, dato che la Svizzera detiene attualmente la presidenza del Consiglio di sicurezza dell’ONU per un mese.

+ Cosa aspettarsi dalla presidenza svizzera al Consiglio di sicurezza dell’ONU

Martedì presiederà un dibattito del Consiglio di Sicurezza sulla protezione dei civili nei conflitti, una delle quattro priorità tematiche del mandato biennale della Svizzera come membro non permanente del Consiglio.

Coinvolgimento del CICR

La mostra è stata coorganizzata dal Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) di Ginevra. La presidente del CICR Mirjana Spoljaric ha dichiarato che è fondamentale che le nuove tecnologie in situazioni di conflitto siano regolate dal diritto internazionale umanitario. In base a tale legge, né i civili né le infrastrutture mediche dovrebbero essere presi di mira.

L’obiettivo è quello di “rendere più facile la comprensione di cosa significhi essere hackerati, monitorati o vittime di una guerra digitale”, ha dichiarato Philippe Stoll del CICR all’agenzia di stampa Keystone-ATS. Negli ultimi anni, il CICR stesso ha subito attacchi digitali, in particolare un anno fa, quando sono stati compromessi i dati di 515’000 beneficiari dei suoi aiuti.

Attualità

Carcerato palestinese prega dietro le sbarre a Gaza.

Altri sviluppi

L’inferno delle carceri israeliane

Questo contenuto è stato pubblicato al Abusi, trattamenti degradanti, pazienti incatenati ai letti. È la denuncia di un informatore israeliano che ha lavorato nell’infermeria di un carcere dove l'IFD - l’esercito dello Stato ebraico - imprigiona le persone catturate nella Striscia di Gaza.

Di più L’inferno delle carceri israeliane
Studenti davanti al computer.

Altri sviluppi

Liceo, quattro anni per tutti

Questo contenuto è stato pubblicato al La riforma vuole uniformare in tutta la Confederazione la durata dei corsi alle scuole superiori per l'ottenimento della maturità.

Di più Liceo, quattro anni per tutti
Tessere sanitarie su un tavolo.

Altri sviluppi

Emergenza sanitaria, gli assicuratori vogliono parlare all’unisono

Questo contenuto è stato pubblicato al In vista di un nuovo sistema tariffario, voluto dal Governo per tentare di calmierare la spesa sanitaria, le assicurazioni hanno deciso di creare una nuova organizzazione unitaria che ponga fine all'attuale duopolio.

Di più Emergenza sanitaria, gli assicuratori vogliono parlare all’unisono
Il ristorante a Muri (AG) verso cui si sono rivolte le attenzioni degli inquirenti.

Altri sviluppi

Mafie, condannato in Italia ristoratore argoviese

Questo contenuto è stato pubblicato al L'imputato era sospettato di legami con la cosca calabrese Anello-Fruci di Vibo Valenzia. In precedenza erano stati inflitti 11 anni a operaio comunale del Luganese.

Di più Mafie, condannato in Italia ristoratore argoviese
vigile del fuoco davanti a una palazzina

Altri sviluppi

Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia

Questo contenuto è stato pubblicato al L'esplosione che ha devastato un parcheggio sotterraneo e parte di una palazzina a Nussbaumen è dovuta alla manipolazione e allo stoccaggio non corretti di grandi quantità di materiale pirotecnico importato illegalmente in Svizzera.

Di più Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia
schede elettorali

Altri sviluppi

Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari

Questo contenuto è stato pubblicato al In occasione delle ultime elezioni svizzere, le preoccupazioni dell'elettorato riguardavano soprattutto l'asilo, l'immigrazione e il potere d'acquisto. Ad approfittarne sono stati soprattutto l'Unione democratica di centro e il Partito socialista.

Di più Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari
uomo

Altri sviluppi

In Svizzera la scuola inclusiva “ha fallito”

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente del PLR Thierry Burkart ha chiesto l'abolizione della scuola inclusiva. "Ha fallito", ha dichiarato in un'intervista pubblicata oggi dalle testate del gruppo Tamedia.

Di più In Svizzera la scuola inclusiva “ha fallito”
Medico e paziente

Altri sviluppi

Un nuovo sistema tariffale in ambito sanitario

Questo contenuto è stato pubblicato al Considerate ormai obsolete, le tariffe per le cure ambulatoriali in vigore dal 2004 (TARMED) saranno sostituite nel 2026 dalla nuova struttura tariffale per singola prestazione TARDOC e da una struttura tariffale con importi forfettari.

Di più Un nuovo sistema tariffale in ambito sanitario

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR