Navigation

Canapa light venduta in Svizzera ma non in Ticino

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 14 luglio 2017 - 16:53
tvsvizzera/spal con RSI (Quotidiano del 14.7.2017)

A giorni inizierà la vendita di sigarette alla canapa light nei negozi del grande distributore Coop e presso altri dettaglianti ma non in Ticino.

L’Ufficio federale della sanità ha infatti rilasciato la relativa autorizzazione per le sigarette che hanno un contenuto di Thc inferiore all’1 per cento e una ditta, la start-up sangallese Koch & Gsell, ha avviato la commercializzazione dei suoi pacchetti che saranno acquistabili al prezzo non troppo concorrenziale di 19,90 franchi.

Ma si sa, il prodotto è richiesto e ci si aspettano numerosi arrivi anche dall’estero per acquistare il tabacco miscelato con foglie di marijuana.

Ma Bellinzona non ci sta. La polizia ha infatti sequestrato decine di stecche in tre filiali della Coop nel Canton Ticino e in altri negozi e ha annunciato l’apertura di un’indagine penale di tipo contravvenzionale.

Nel cantone italofono, a differenza del resto della Svizzera, vigono prescrizioni particolari e una di queste prevede che, indipendentemente dalle valutazioni di Berna, sia rilasciata un’autorizzazione particolare che nei casi indicati mancava.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.