Navigation

Showcase con Drupi

Il cantante, ospite di una serata evento negli studi radio della Radiotelevisione svizzera, si racconta ai microfoni di Rete Uno

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 aprile 2015 - 11:34

Davanti al pubblico degli Studi Radio di Besso, Gianluca Verga incontra il cantante italiano Drupi (pseudonimo di Giampiero Anelli), in occasione della pubblicazione di "Ho sbagliato secolo", un doppio album contenente 11 inediti e 11 fra i brani più noti del cantante.

Drupi parla del titolo dell'album e spiega com'è nata la collaborazione con alcuni importanti musicisti di Los Angeles. Tra le altre cose, l'artista ricorda il suo primo vero successo, che arrivò con la partecipazione al festival di Sanremo in sostituzione di Mia Martini.

Fa accenno anche della sua carriera all'estero, rivela diversi aneddoti professionali e racconta degli incontri con Henri Salvador e con Giorgio Bonelli, figlio del creatore di Tex Willer Gianluigi Bonelli. Il cantante spiega poi l'origine del suo nome d'arte e, riflettendo sull'industria discografica odierna, critica i "talent show" per la mancanza di gavetta dei giovani talenti che vi partecipano.

In conclusione racconta com'è nata la collaborazione con il pianista Stefano Bollani.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.