Navigation

Sperona motoscafo, scappa e poi ci ripensa

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 29 luglio 2017 - 19:59
tvsvizzera/spal con RSI (Quotidiano del 29.7.2017)

Sembra essersi risolto il giallo dello scontro tra natanti sul Lago Ceresio avvenuto venerdì sera intorno alle 23 quando un motoscafo ha urtato una barca di stazza inferiore al largo di Morcote, su cui vi erano 4 persone.

Dopo lo scontro lo speronatore, un 69enne residente nella Svizzera tedesca, si è dileguato in direzione di Caslano. Rientrato però nella sua casa di vacanza l’uomo ha avvertito la polizia su quanto avvenuto, autodenunciandosi.

I quattro occupanti del secondo natante, due uomini e due donne residenti nel Luganese, nonostante i danni riportati all’imbarcazione sono riusciti a raggiungere la riva a Morcote. 

Nell’impatto hanno riportato ferite lievi e sono stati dimessi dall’ospedale dopo le prime cure. La polizia ha disposto l’apertura di un’inchiesta per accertare l’esatta dinamica dei fatti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.