Navigation

Un verde sindaco di Berna

Alec von Graffenried (Grüne Freie Liste, corrente centrista del Partito ecologista) è il nuovo sindaco di Berna. Al ballottaggio ha nettamente sconfitto Ursula Wyss (Partito socialista). È la prima volta che la capitale federale è in mano ai Verdi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 gennaio 2017 - 08:37
Contenuto esterno


L'ecologista ha ottenuto il 57,91% dei voti, la sfidante socialista il 42,09. Von Graffenried succede a Alexander Tschäppät (Partito socialista) che ha deciso di concentrarsi sul suo mandato di consigliere nazionale. La partecipazione è stata del 49,8%.

"I socialisti perdono la poltrona di sindaco dopo 24 anni"

End of insertion

Ursula Wyss era già stata battuta da von Graffenried al primo turno, quando era stata data per favorita dalle pronostici. I socialisti devono così cedere la poltrona di sindaco per la prima volta da 24 anni. Von Graffenried, 54 anni e padre di quattro figli, è conosciuto per aver fatto parte del Consiglio nazionale dal 2007 al 2015. Dal 2010 è presidente di Bern Tourismus. Anche Wyss è stata alla Camera del popolo, dal 1999 al 2013.

Dopo il rinnovo dei poteri comunali dello scorso 28 novembre, nell'esecutivo della capitale elvetica siedono quattro rappresentanti della sinistra - oltre al neo sindaco von Graffenried e a Wyss, ci sono anche l'ecologista Franziska Teuscher e il socialista Michael Aebersold. Il quinto seggio è occupato dal popolare-democratico Reto Nause.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.