Navigation

Sciesopoli, da colonia fascista a rifugio per i bambini ebrei

tvsvizzera.it

Nel Giorno della Memoria andiamo a visitare quello che dopo la Seconda Guerra Mondiale divenne il più grande rifugio di orfani ebrei in Italia.  

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 gennaio 2022 - 21:13
tvsvizzera.it/MaMi

Oltre 800 bambini di tutta Europa, sopravvissuti alla Shoa, hanno soggiornato nelle stanza di quella che in origine fu una colonia per i piccoli balilla. 

Oggi Sciesopoli, costruita nel comune bergamasco di Selvino, in Italia, è un luogo completamente abbandonato all'incuria, così come si è persa nel tempo la sua storia di rinascita e salvezza. 

Contenuto esterno

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?