La televisione svizzera per l’Italia

Sci e famiglia nel programma natalizio delle ministre e dei ministri svizzeri

Il presidente uscente Alain Berset e la subentrante Viola Amherd
Il presidente uscente Alain Berset e la subentrante Viola Amherd festeggiano già. © Keystone / Anthony Anex

Come ogni anno, con l'approssimarsi del Natale, sono partite le speculazioni sul programma dei sette componenti del Governo elvetico durante le feste.

I servizi di comunicazione dei rispettivi dipartimenti federali hanno fatto sapere che i consiglieri e le consigliere federali si dedicheranno per lo più allo sci o trascorreranno il loro tempo in famiglia, più o meno allargata (a seconda delle situazioni).

La futura presidente della Confederazione Viola Amherd si riposerà in famiglia, ma non approfitterà anche delle rinomate piste da sci vallesane per svolgere un po’ di attività sportiva.

Considerati gli impegni che l’attendono, ha precisato il suo dipartimento (DDSP), sfrutterà dei giorni di relativa calma per preparare i vari dossier di sua competenza. Il passaggio di poteri con il presidente Alain Berset avverrà proprio in questo periodo. Il consigliere federale uscente passerà le feste di fine anno in famiglia.

Elisabeth Baume-Schneider dedicherà il periodo festivo a giochi, letture e discussioni con i quattro fratelli e sorelle, suo marito e i famigliari. Il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), che lascerà tra pochi giorni per occupare quello dell’Interno, ha reso noto anche il menù del pranzo di Natale, che sarà composto di vol-au-vent con funghi, animelle, impasto per salsiccia e lingua. Per dessert, un tronchetto di Natale.

Il suo successore al DFGP, il socialista Beat Jans, si concentrerà in maniera approfondita, è stato rivelato, dei dossier che lo attendono.

La ministra delle Finanze Karin Keller-Sutter si godrà i momenti in famiglia: “Sono i giorni in cui il fermento nel quale solitamente siamo immersi – ha affermato – si ferma. Ne approfitto e tutto ciò mi dà forza”.

Il responsabile federale dell’Economia Guy Parmelin utilizzerà i giorni di festa per una pausa, scrivono i suoi servizi. Festeggerà con la moglie, la madre e il padre.

Il menu di Natale di Ignazio Cassis non è ancora noto: è sempre una sorpresa, ha comunicato il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), aggiungendo che consigliere federale ticinese festeggerà con madre, fratelli e sorelle.

Il titolare di energia, ambiente, comunicazioni ed energia (DATEC) Albert Rösti passerà le ricorrenze di fine anno fra casa sua a Uetendorf (Berna) e quella dei suoi genitori a Kandersteg (Berna), dove è cresciuto.

A tavola, come tradizione vuole, sarà servita sicuramente della fondue chinoise. In caso di bel tempo, il ministro bernese non disdegnerà qualche uscita sulle piste dello sci di fondo.

Attualità

Tre donne prese di schiena in un centro federale d'accoglienza.

Altri sviluppi

Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Le donne afgane continueranno in linea di principio a ricevere asilo in Svizzera. La prassi attuale della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) potrà essere sostanzialmente mantenuta.

Di più Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera
Un treno entra in una stazione di periferia.

Altri sviluppi

Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali

Questo contenuto è stato pubblicato al Per l'insieme della Svizzera, il 94,46% dei treni è arrivato a destinazione con meno di tre minuti di ritardo rispetto all'orario stabilito, contro il 94,92% nell'anno precedente. Nel settore degli autobus, il numero delle corse puntuali si situa sotto la soglia del 90%.

Di più Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali
Un cacciatore.

Altri sviluppi

Caccia alta nei Grigioni aperta anche ai lupi

Questo contenuto è stato pubblicato al L'abbattimento dei lupi nei Grigioni, a determinate condizioni, sarà estesa quest'autunno per la prima volta ai titolari delle patenti per la caccia alta.

Di più Caccia alta nei Grigioni aperta anche ai lupi
baume schneider su schermi durante discorso

Altri sviluppi

Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale e direttrice del Dipartimento federale dell'interno (DFI) Elisabeth Baume-Schneider ha invitato i membri dell'OMS a impegnarsi per un'intesa contro le pandemie.

Di più Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR