Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Schiaparelli tace dopo l'impatto con Marte

Il lander europeo ha toccato il suolo marziano ma ha interrotto le comunicazioni. Messa in orbita la sonda TGO

La sonda Schiaparelli della missione europea ExoMars è arrivato su Marte, ma non dà segnali di vita. Il paracadute si è aperto correttamente e ha inviato tutte le informazioni fino a 50 secondi prima dell'impatto con il suolo marziano.

I tecnici dell'Agenzia spaziale europea (ESA) sperano di ripristinare i contatti nelle prossime ore con il lander ma al momento non si sa se sia ancora integro.

Nonostante il problema i responsabili della missione esprimono soddisfazione: Schiaparelli ha inviato per buona parte della sua operatività i dati richiesti e nell'orbita del pianeta rosso è stata posizionata la sonda TGO che è perfettamente funzionante.

×