Navigation

Rottura tra Usa e Russia

Washinton ha minacciato di punire ancora Mosca in caso di "escalation" nelle attività di destabilizzazione internazionale. Copyright 2021 The Associated Press. All Rights Reserved

Dieci diplomatici russi espulsi e sanzioni economiche contro Mosca. Questa la riposta dell'Amministrazione Biden alle interferenze elettorali e al cyber attacco SolarWinds. Dal canto suo la Russia afferma che "la risposta alle sanzioni sarà inevitabile".

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 aprile 2021 - 22:57

Il pacchetto di misure degli USA contro Mosca comprende sanzioni su tutti i titoli di debito emessi dalla Russia dopo il 14 giugno e vieta alle istituzioni finanziarie statunitensi di acquistare bond direttamente dalla banca centrale russa, dal fondo sovrano e dal ministero delle finanze. Una mossa che complica la capacità di Mosca di raccogliere denaro nei mercati finanziari internazionali.

Nel suo ordine esecutivo Joe Biden si riserva il diritto di allargare le sanzioni sul debito sovrano russo se persisteranno le attività destabilizzanti.

Tra le misure prese dall'amministrazione Biden contro Mosca, anche la designazione formale dell'SVR, il controspionaggio per l'estero, come la forza responsabile del maxi cyber attaccoLink esterno SolarWinds. Gli sforzi della Russia di minare libere elezioni in USA e altrove e la sua cyber attività ostile pongono una minaccia "inusuale e straordinaria" alla sicurezza americana, secondo l'amministrazione Biden.

Washington ha minacciato di punire ancora Mosca in caso di "escalation" nelle attività di destabilizzazione internazionale. Joe Biden ha firmato un ordine esecutivo che "manda un segnale che gli Stati Uniti imporranno costi strategici ed economici alla Russia se continua o aumenta le sue azioni di destabilizzazione internazionale", rende noto la Casa Bianca.

A proposito delle nuove sanzioni degli USA contro la Russia la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha dichiarato che "questo tipo di comportamento aggressivo incontrerà sicuramente una decisa resistenza. E la risposta alle sanzioni sarà inevitabile". 

La Zakharova ha affermato che Washington è "pienamente responsabile" per il peggioramento delle nostre relazioni. Le sanzioni americane aumentano il grado di scontro nelle relazioni russo-statunitensi, ha aggiunto. Gli Stati Uniti non sono pronti a fare i conti con la realtà oggettiva che esiste un mondo multipolare che esclude l'egemonia americana", ha inoltre affermato.

Contenuto esterno


tvsvizzera.it/fra con RSI


Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.